I film in programma


Mercoledì 4 novembre 2015 – Ore 21.00

Amarcord

AMARCORD

di Federico Fellini, con M. Noel, B. Zanin e P. Maggio
ITA, 1973 – 123 minuti, colore

Tra il comico e il dolceamaro, un premio Oscar tra i capolavori di Fellini. Un anno di vita in una Rimini trasfigurata nella memoria del regista. Nella versione presentata in anteprima al Festival di Venezia, un restauro a cura della Cineteca di Bologna, col sostegno di yoox.com e il contributo del Comune di Rimini. In collaborazione con Cristaldi Film e Warner Bros.

INGRESSO GRATUITO FINO A ESAURIMENTO POSTI



Venerdì 20 novembre 2015 – Ore 21.00

todo

TODO MODO

di Elio Petri, con G. M. Volonté, M. Mastroianni e M. Melato
ITA, 1976 – 130 minuti, colore

Un ritratto livido e inquietante di una classe dirigente decrepita, in un’epoca in cui il cinema italiano si interrogava sull’attualità. Ispirato al romanzo di Leonardo Sciascia, del quale il 29 novembre andrà in scena lo spettacolo L’onorevole presso il Teatro Fabbri. Nella versione restaurata dalla Cineteca di Bologna e dal Museo Nazionale del Cinema di Torino, in collaborazione con Surf Film



Mercoledì 2 dicembre 2015 – Ore 21.00

chaplin

TEMPI MODERNI

di Charlie Chaplin, con Charlie Chaplin e Paulette Goddard
USA, 1936 – 80 minuti, b/n

Nella versione restaurata della Cineteca di Bologna un film insuperabile per comicità, stile e pensiero sociale. A ottant’anni dalla sua uscita un grande film sul fascino ambiguo della meccanizzazione e sulla deriva sfruttatrice dell’industrializzazione.

PROIEZIONE EXTRA: The immigrant (1917) e Easy street (1917), cortometraggi di Chaplin con accompagnamento dal vivo al piano di Daniele Furlati.



Lunedì 18 gennaio 2016 – Ore 21.00

qualcuno volò

QUALCUNO VOLO’ SUL NIDO DEL CUCULO

di Milos Forman, con Jack Nicholson e Louise Fletcher
USA, 1975 – 133 minuti, colore

Qualcuno volò sul nido del cuculo andrà in scena il 20 gennaio presso il Teatro Fabbri in una rilettura di Alessandro Gassman. L’occasione è ottima per rivedere questo capolavoro di Forman, che rende la clinica psichiatrica una metafora del mondo dove non è poi così chiara la linea che divide i sani dai pazzi.



Martedì 16 febbraio 2016 – Ore 21.00

I-MOstri

I MOSTRI

di Dino Risi, con Vittorio Gassman e Ugo Tognazzi
ITA, 1963 – 118 minuti, colore

Nel centenario della nascita di Dino Risi, un salace film a episodi che condanna i vizi di un’Italia in rapida trasformazione, paragonabile alla realtà di oggi. Presentata al Festival di Venezia, una versione restaurata dal Museo Nazionale del Cinema di Torino – Fondazione Maria Adriana Prolo e dalla Cineteca di Bologna.
In collaborazione con:  Lyon Film Ltd., RTI – Gruppo Mediaset e Surf Film.



Mercoledì 2 marzo 2016 – Ore 21.00

2001 Odissea nello spazio

2001: ODISSEA NELLO SPAZIO

di Stanle y Kubrick, con Keir Dullea e Gary Lockwood
USA/GB, 1968 – 140 minuti, colore

La storia dell’uomo, dal tempo dei primati ad un futuro ipertecnologico. Il genio di Kubrick racconta l’infinito cammino del tempo e il viaggio dell’umanità verso la conoscenza. Il futuro più famoso – e influente – mai immaginato dal cinema.
Un’altra leggendaria Odissea dopo quella omerica, ripercorsa nello spettacolo L’Ulisse al Fabbri il 6 marzo.



Mercoledì 30 marzo 2016 – Ore 21.00

CASABLANCA

di Michael Curtiz, con Humphrey Bogart e Ingrid Bergman
USA, 1942 – 102 minuti, b/n

Un autentico mito del cinema. Una passione tormentata e impossibile si intreccia alle aspirazioni di libertà di un mondo nel pieno della Seconda Guerra Mondiale. Concepito durante il conflitto come film propagandistico, è diventato un classico immortale.