Lo schermo dietro al sipario

Lo schermo dietro al sipario 2016/17: il programma

PROGRAMMA DELLA RASSEGNA


Venerdì 25 novembre 2016 – Ore 21.00

Taxi Driver

TAXI DRIVER

di Martin Scorsese, con Robert De Niro, Jodie Foster, Harvey Keitel
USA, 1976 – 113 minuti, colore

New York e l’America allucinata del post-Vietnam per il capolavoro di Martin Scorsese, con un De Niro leggendario. Il dramma della solitudine del veterano Travis Bickle, tassista per combattere l’insonnia, e la sua violenta disillusione sono il tema di un film che, quarant’anni dopo, ancora stupisce per il racconto duro e vivido. Una pietra miliare degli anni Settanta, proposta in una versione restaurata che ne restituisce tutta la forza dirompente.



Martedì 6 dicembre 2016 – Ore 21.00

L'armata Brancaleone

L’ARMATA BRANCALEONE

di Mario Monicelli. con Vittorio Gassman, Catherine Spaak, Gian Maria Volonté
ITA/FRA/SPA, 1966 – 120 minuti, colore

A cinquant’anni dall’uscita, la geniale collisione di colto e popolare, di commedia e farsa voluta da Monicelli e dai fidati Age e Scarpelli – con un Gassman mattatore sopra le righe – continua a risultare irresistibile. Un Medioevo inventato, come inventata e travolgente è la lingua parlata dai personaggi, per una parodia del genere cavalleresco e dei film in costume con protagonista una pazza, indimenticabile combriccola.



Lunedì 19 dicembre 2016 – Ore 21.00

La dolce vita

LA DOLCE VITA

di Federico Fellini, con Marcello Mastroianni, Anita Ekberg, Anouk Aimée
ITA/FRA, 1960 – 173 minuti, b/n

Fellini punta l’obiettivo sulla mondanità della rinomata via Veneto, attraversata in cerca di scoop da Marcello, scrittore nell’animo, giornalista scandalistico per lavoro. Film di episodi dove il filo conduttore sono una Città Eterna quasi metafisica e il presagio della fine di un’epoca, perfettamente impersonato da un indolente Mastroianni – del quale ricorrono i vent’anni dalla scomparsa.

Introduce la serata Vittorio Boarini, Fondatore della Cineteca di Bologna.



Domenica 8 gennaio 2017 – Ore 16.00

Il mago di Oz

IL MAGO DI OZ

di Victor Fleming, con Judy Garland, Frank Morgan, Ray Bolger
USA, 1939 – 101 minuti, colore

Un pomeriggio speciale dedicato alle famiglie per godersi nella nuovissima versione restaurata il capolavoro del cinema fantastico tratto dal romanzo di Frank L. Baum. Le avventure di Dorothy e del suo cagnolino Totò in una storica produzione hollywoodiana entrata nell’immaginario collettivo grazie anche alle doti canore di Judy Garland, interprete della famosissima Over the Rainbow. Un intramontabile sogno di celluloide per generazioni di spettatori.



Mercoledì 25 gennaio 2017 – Ore 21.00

L'armata Brancaleone

L’UOMO CHE CADDE SULLA TERRA

di Nicolas Roeg, con Rip Torn, David Bowie, Buck Henry
GB, 1976 – 118 minuti, colore

A un anno dalla scomparsa (e a 70 dalla nascita), David Bowie risplende in questo film visionario, tra fantascienza, analisi dell’animo umano e profezia ecologista. Un extraterrestre raggiunge la Terra dal suo pianeta morente per la siccità. Assume le sembianze di un ricco businessman, per costruire un’astronave che porti acqua al suo mondo d’origine. Non ha però fatto i conti con gli uomini e la loro paura del diverso e dell’ignoto.



Mercoledì 15 febbraio 2017 – Ore 21.00

Charlie Chaplin e Buster Keaton

CHAPLIN VS. KEATON

Proiezione di Il monello di e con Charles Chaplin (USA, 1921 – 60 minuti, b/n) e Sherlock Jr. di e con Buster Keaton (USA, 1925 – 45 minuti, b/n)

Due classici della storia del cinema in una sola serata. Il celeberrimo Il monello (nella versione restaurata della Cineteca di Bologna), commovente capolavoro di Chaplin, accoppiato all’incredibile Sherlock Jr. (restaurato dalla Cineteca di Bologna e Cohen Film Collection) con Keaton nei panni di un detective che sogna di entrare e uscire dallo schermo cinematografico. Chaplin contro Keaton: chi vincerà per gli spettatori di oggi?



Giovedì 9 marzo 2017 – Ore 21.00

Gli uccelli

GLI UCCELLI

di Alfred Hitchcock, con Jessica Tandy, Rod Taylor, Suzanne Pleshette
USA, 1963 – 120 minuti, colore

Un incubo maniacalmente costruito dal genio dei meccanismi cinematografici Alfred Hitchcock. La tranquilla Bodega Bay è sconvolta dagli attacchi improvvisi e violenti di stormi di uccelli, mossi da un’inspiegabile follia. È su questo sfondo ad alta tensione che tenta di sbocciare l’amore fra Mitch e Melanie; ma quando la forza della natura si allea con un contesto sociale fatto di ossessioni e gelosie, tutto si complica terribilmente.



Martedì 21 marzo 2017 – Ore 21.00

Io e Annie

IO E ANNIE

di Woody Allen, con Woody Allen, Diane Keaton, Paul Simon
USA, 1977 – 94 minuti, colore

Il comico Alvy Singer – uno dei più riusciti autoritratti per macchina da presa di Allen – ragguaglia gli spettatori con le sue riflessioni esistenziali, a partire dal naufragato amore con la deliziosa Annie. Una storia di due diverse solitudini che sembrano, almeno per un po’, trovare una felicità raccontata per frammenti irresistibili, ironici, malinconici. Quarant’anni dopo, una commedia che continua a segnare l’immaginario collettivo.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *