Stiamo per caso viaggiando nel tempo?!

 

No, niente paura! Si tratta solo di una foto ormai “d’epoca” (gentilmente concessa dal Gruppo Mezaluna di Vignola), dove il vecchio Cinema Ariston occupa ancora il suo posto in via Minghelli.  Molti vignolesi lo ricordano come la sala dove si recavano a vedere i grandi successi cinematografici che hanno scandito le loro vite. Poi, a colpi di multisala, anche a Vignola il cinema, come in molti centri, non ha resistito… Dopo qualche anno di abbandono, al suo posto è stato costruito il Teatro Ermanno Fabbri, inaugurato nel 2010 e a tutt’oggi punto di riferimento per la vita culturale della città.

Proprio qui l’associazione Fabricanda, che con questo progetto si presenta alla cittadinanza, ha deciso di riproporre una rassegna cinematografica dal titolo Lo schermo dietro al sipario, per riportare indietro le lancette del tempo per sette serate, quando anche a Vignola si poteva andare comodamente al cinema nel cuore della città. Il programma scelto dall’associazione conta capolavori della cinematografia, scelti tra i restauri della Cineteca di Bologna e fra titoli che richiamano gli spettacoli della stagione teatrale 2015/2016 a cura di ERT.

Biglietti a prezzo popolare e alto livello dell’offerta: queste sono le caratteristiche della rassegna Lo schermo dietro al sipario, per vedere (o rivedere) grandi classici della storia del cinema come fossero appena usciti grazie all’alta qualità delle proiezioni, comodamente seduti nel teatro della nostra città.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *